domenica 27 marzo 2016


giovedì 26 novembre 2015

Pane integrale senza lievito








Ingredienti:
 
2 tazze di semola rimacinata
2 tazze di farina integrale
1 tazza e mezza di acqua tiepida
1 cucchiaio colmo di olio d'oliva
2 cucchiaini di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di sale


Procedimento:
In una ciotola capiente versate la semola rimacinata e la farina integrale insieme al sale e al bicarbonato, avendo cura di mescolare bene con un cucchiaio di legno fino ad integrare tutti gli ingredienti. Poi travasateli su una spianatoia dandogli la classica forma a vulcano, al centro versate l'acqua e l'olio e iniziate a lavorare l'impasto dall'esterno verso l'interno, con piccoli movimenti circolari, cercando di non far sfuggire i liquidi.
Continuate ad impastare fino ad ottenere un panetto compatto ed omogeneo, non appiccicoso ( io ho usato l'impastatrice, anche se poi il panetto bisogna farlo cmq a mano), incidete la superficie con una grande X e lasciatelo riposare al caldo (ricoperto con un panno umido affinché non rinsecchisca) almeno una mezzo'ora. Intanto preriscaldate il forno a 220 gradi. Adagiate il panetto su una teglia foderata con carta forno e spennellata con olio d'oliva, dando la classica forma della pagnotta con le mani unte d'olio, spennellate anche la calotta con l'olio e infornate per 30 minuti. A metà cottura ricordatevi di prelevare la teglia, ricoprire la pagnotta con carta alluminio e infornare di nuovo. In questo modo la superficie non rinsecchisce e rimane morbida.
Passata la mezz'ora dategli un'occhiata e se lo volete ancora più cotto e dorato lasciatelo altri 10 minuti. Alla fine lasciatelo raffreddare con il forno socchiuso. Quando il forno sarà tiepido potrete tirar fuori il pane.
La ricetta è presa dal sito pianeta donna, ma io l'ho modificata un po'. Io ho usato una tazza da the' per misurare.

lunedì 25 febbraio 2013

CAPRESE AL LIMONE


Ancora una ricetta presa da www.giallozafferano.it, è una variante della famosa CAPRESE, che io proverò presto, e devo dire che è mooolto buona. Per la ricetta seguite il link.

P.S. Naturalmente io faccio sempre modifiche...ho usato uno stampo di 26 cm, perchè ritengo che la Caprese debba essere bassa.

sabato 22 ottobre 2011

Torta fredda alle pesche

Carissimi, questa è una torta che ho fatto questa estate, ed è buonissima naturalmente!!!






La ricetta l'ho presa dal sito www.giallozafferano.it, dove ci sono così tante ricette da provare, che ogni giorno potete sfiziarvi. Mi raccomando seguite il link per la ricetta. Buon divertimento e soprattutto buon appetito!

P.S. Io ho fatto alcune modifiche però, per la base ho usato solo biscotti e non aggiunto la confettura di albicocche.

lunedì 10 ottobre 2011

Crostata limonosa

Eccoci quà con una nuova ricetta ideata da me...
Beh le ricette sono prese da varie persone, ma io unito gli ingredienti per darle il sapore buooonissimo che ha! (come sono modesta :P)


INGREDIENTI:

Per la pasta frolla:
- 500g di farina
- 250g di burro
- 150g di zucchero
- 1 bustina di lievito per dolci
- buccia grattugiata di un limone
- 1 pizzico di sale
- 3 tuorli, 1 uovo intero
( con queste dosi escono due crostate di circa 30 cm di diametro, io naturalmente ho dimezzato le dosi per farne una).

Per la crema al limoncello:
- 200 ml di latte
- 50 ml di limoncello
- 1 uovo
- 75g di zucchero
- 40g di farina

Marmellata di limoni


PROCEDIMENTO:
Preparate la pasta frolla mettendo tutti gli ingredienti insieme su una spianatoia. Formare una pallina, avvolgerla nella pellicola e metterla in frigo per almeno 15 minuti.
Nel frattempo preparare la crema al limoncello. Mettere in un pentolino il latte e il limoncello e portare quasi a bollore. Nel frattempo, in un altro pentolino, sbattere bene l'uovo con lo zucchero. Aggiungere la farina setacciata e amalgamare bene. Versare poi il latte caldo tutto di un colpo e far rapprendere a fuoco bassissimo mescolando sempre. In 3 minuti circa è pronta.
Tirare fuori la frolla dal frigo e stenderla. Metteterla poi in uno stampo per crostate che avrete precedentemente inburrato e infarinato con del pangrattato. In realtà è molto difficile stendere questo tipo di pasta, quindi io lo faccio con le mani. Naturalmente voi potete usare la ricetta per la pasta frolla che volete; io adoro questa perchè è buonissima anche da sola.
Dopo aver steso la pasta frolla nello stampo, punzecchiare il fondo con una forchetta e stendervi un strato di marmellata di limoni ( non troppa). Sopra lo strato di marmellata porre la crema al limoncello. Fare delle strisce e porle a mo di grata sulla crostata e poi abbassare i bordi.
Cuocee in forno a 180°C per circa 30 minuti ( naturalmente dipende dal vostro forno). Sfornarla e farla raffreddare.




Mi è avanzata un pò di pasta, così ho ricavato dei cerchietti, li ho schiacciati un pò al centro e vi ho messo della marmellata di arance.


P.S. Le marmellate sono di produzione propria, a breve la ricetta.

domenica 9 ottobre 2011

Cheesecake semplicemente cheesecake

Carissime/i lo so che in questi mesi vi ho un pò abbandonato, ma sembra che gli impegni si siano messi tutti d'accordo per fare una cospirazione contro di me... :(
Comunque son tornata da voi per darvi una nuova ricetta moooolto gustosa!!!
Questa ricetta l'ho avuta da mia zia ed io ci ho messo del mio...



INGREDIENTI:

Per la base:
- 150g di biscotti secchi
- 80g di burro

Per il ripieno:
- 3 uova
- 150g di zucchero
- 200g di panna da montare
- 200g di philadelphia o formaggio simile

PROCEDIMENTO:
Frantumare i biscotti e unirli al burro fuso. Stendere il composto in una pirofila (io ho usato uno stampo a cerniera del diametro di 24 cm foderato di carta da forno) e lasciare un bordo di 1 cm circa. Riporre in frigo per almeno 15 minuti.
Sbattere, con uno sbattitore elettrico, le uova, lo zucchero, il formaggio e la panna ( ma non troppo se no la panna si monta). Versare poi il composto sulla base, che avremo tirato fuori dal frigo, e cuocere in forno per 10 minuti a 200° C, a forno preriscaldato, e poi per altri 30 minuti a 160° C.
Tirare fuori dal forno e lasciare raffredare per un pò. Stendere poi, delicatamente, un filo di marlmellata ( a piacere) sulla superficie tiepida del cheesecake e lasciare raffreddare completamente. Riporre poi in frigo per un giorno.
Sformare e servire su di un piatto da portata ( per chi ha usato lo stampo a cerniera).


Ora vi dico cosa ho messo di mio in questa ricetta... ho aggiunto circa 100g di farina di cocco al ripieno, e come marmellata ho usato quella di fichi fatta da noi. Risultato? Buuuona!

sabato 21 maggio 2011

Risotto radicchio e scamorza affumicata

L'altro giorno mia madre mi ha detto 'abbiamo del radicchio, cerca su internet un risotto'...ed io naturalmente mi sono messa alla ricerca di un risotto che piacesse un pò a tutti.
Girovagando e girovagando ho trovato questa ricetta....

INGREDIENTI per 6 persone:
500g di riso
3 cucchiai di olio
mezza cipolla tritata finemente
1/2 bicchiere di vino bianco secco
1,5l di brodo bollente (anche di dado)
400g di radicchio
1 scamorza affumicata


PROCEDIMENTO:
Sfogliate il radicchio, lavatelo più volte sotto l'acqua corrente, scolatelo bene e tagliate le foglie a striscioline abbastanza sottili.
In una padella larga riscaldate l'olio e fatevi appassire la cipolla finemente tritata. Quando la cipolla è cotta, unite il radicchio e lasciatelo cuocere per qualche minuto mescolando spesso. Agiungete ora il riso e fatelo tostare bene. Bagnate con il vino, fatelo evaporare e quindi aggiungete due mestoli di brodo bollente continuando ad aggiungerne dell'altro man mano che viene assorbito.
A cotura ultimata, fuori dal fuoco, mantecare il riso con la scamorza affumicata tagliata a fettine sottilissime (noi abbiamo messo una mozzarella fresca e un pò di asiago, ma la prossima volta proveremo con la scamorza, da più sapore), date una bella rimescolata in modo che il formaggio si sciolga bene e servite subito.